6.5.07

106- viaggi di Maggio

Ho ancora in testa le immagini di Berlino: vedere in 4 ore i luoghi del nazismo, la storia e le tracce del muro e infine la ricostruzione di Postdammer Platz è veramente una "gita" toccante. Gli orrori, le ferite e le speranze del '900 tutti stretti nella stessa città... Grazie a Clarita che ci ha guidati con sapienza e cuore per Berlino. E noi (io la Pucci e il Bucalossi), all'inizio di questo terzo millennio, ci abbiamo portato il virus della Minimal-TV. Chissà se e come si evolverà ... I bimbi erano sorpresi e felici, la direttrice del museo Mach Mit ancora più sorpresa nel vedere come i bambini giocavano con il mezzo. E noi contenti di essere rusciti ancora una volta a fare una cosa semplice ma efficace. Ricordatevi sempre che "La TV è di chi la fa".
Adesso sono in treno per Morrovalle (vicino a Macerata) dove stasera farò un "Hansell e Gretell". Lo so avrei dovuto avvisarvi prima, ma non mi è riuscito. Eppoi mi fermo a fare il prof all'Accademia di Macerata fino al 10 maggio. Proseguirò poi per Bari. L'11 e il 12 farò ancora "H e G" e poi il nuovo "Patatine Volanti" in occasione dei festeggiamenti per S. Nicola.
Questo mese sarò più randagio del solito. E pensare che devo anche trovare una nuova casa... e pobabilmente comprarmi un'auto ... e tutto entro fine maggio. Ma questa è un'altra storia ...
Intanto il 14 maggio faccio "Stanze" a Torino, alle Fonderie Limoni, con gli ALDES. Se qualche nordista non l'ha ancora visto vi consiglio di venire a vederlo.
Dal 15 al 17 maggio sarò invece ospite della fam. Presotto a Vicenza. Iniziamo a lavorare ad un progetto su "Favole al telefono" di Rodari. Lo spettacolo debutterà in autunno. Ma vorremmo attualizzare il tema utilizzando internet e i cellulari.
Il 18 sarei dovuto essere a Catania. A fare una perf-conferenza con Alessandro Aiello ma probabilmente interverrò da Lucca con il video-skype. In questi casi apprezzo molto la tecnologia!! Che meraviglia la tele-presenza.
Invece non potrò fare a meno di essere all'Accademia di Macerata dal 20 al 24 per concludere l'allestimento dei tele-racconto tratti dal libro "C'era una volta una notte... Storie dalle montagne del Chiapas" della Scuola Secondaria Ribelle Autonoma Zapatista. Chissà cosa diranno in Chiapas quando vedranno cosa abbiamo fatto con i loro racconti.
Infine il 25 sarò a Genova a testimoniare al processo per i fatti del G8, su invito del Legal Forum.
E con questo fermo il racconto dei viaggi di maggio, anche perché al momento non sono previsti altri spostamenti. Movimenti e traslochi si ... Ma questa é un'altra storia.
Salutoni
Giac

1 commento:

R2K ha detto...

: )